I ragazzi del Liceo Grassi di Latina hanno esplorato il quartiere di Campo Boario con il laboratorio UPPER Stories condotto da Tesserae Urban Social Research. “Memories”, la prima UPPER Story prodotta da loro, è online.

All’interno delle attività di Upper rivolte alle scuole, i ragazzi della 3°B e della 3°L del Liceo Scientifico G.B. Grassi hanno da poco concluso un percorso laboratoriale di 6 mesi (da dicembre 2020 a maggio 2021) guidato dal team di Tesserae Urban Social Research, con il prezioso accompagnamento delle insegnanti Serena Cassoni, Letizia Cherri e Gloria Mallus.

Il tema del laboratorio è stato lo storytelling digitale, con la creazione di racconti multimediali sulla città allo scopo di sviluppare capacità di scrittura e di espressione orale/scritta, abilità tecnologiche e sensibilità creativa nei ragazzi. La narrazione è stata infatti adottata non solo come strumento di comunicazione delle esperienze personali, ma anche come strumento riflessivo per la costruzione di nuovi modi di relazionarsi con gli spazi della città e di nuovi significati interpretativi della realtà.

Il tema-guida delle storie chiesto ai ragazzi era legato a Latina, alla natura e agli ambiti di intervento del progetto Upper, per avvicinare i ragazzi ai luoghi e alla loro storia.

I ragazzi della 3°B e 3°L del Liceo Grassi di Latina

 

Gli studenti hanno potuto scegliere autonomamente una storia da raccontare e avviarsi alla costruzione di una struttura narrativa intorno a quel tema, allo scopo di ottenere un prototipo di racconto che poteva essere costituito da molteplici elementi di vario formato (video, audio, immagini, testi, mappe, ecc.).  Gli autori delle storie sono poi stati supportati nell’organizzazione dei contenuti in un sistema coerente e nell’assemblaggio dei materiali raccolti per la messa online.

 

L’esplorazione urbana a Campo Boario

A conclusione di questo percorso, che in situazione di emergenza sanitaria è stato interamente programmato in digitale, il 18 maggio 2021 i ragazzi, con i metodi di osservazione appresi, hanno esplorato Campo Boario, quartiere che ospiterà uno dei 3 parchi produttivi del progetto Upper.

Accompagnati dal team di Tesserae hanno potuto osservare da vicino i luoghi e la vita di un quartiere storico della città di Latina attraverso delle “missioni” investigative ad hoc, che richiamavano i temi scelti dai gruppi di lavoro e miravano a stimolare sguardi alternativi sul contesto urbano.
I gruppi di lavoro hanno intervistato i passanti, raccolto appunti, foto, video, registrazioni audio esplorando in autonomia gli spazi del quartiere.

L’esplorazione, grazie a Raffaele Piccoli del Comitato Latina Nord, è inoltre stata una splendida occasione anche per conoscere il cuore pulsante del quartiere: l’ex scuola di via Milazzo, ora centro vitale curato attraverso un patto di collaborazione da cittadini attivi e diverse associazioni.

L’intervista a Raffaele Piccoli del Comitato Latina Nord, all’interno del giardino dell’ex scuola di via Milazzo

A conclusione della mattinata i ragazzi sono stati invitati a condividere la loro esplorazione ripercorrendo i luoghi scoperti e costruendo insieme una mappa condivisa, raccogliendo impressioni, commenti ed esperienze vissute nell’interazione con il quartiere.

Il momento di mappatura condivisa del quartiere di Campo Boario

 

La prima UPPER Story, Memories

Le storie costruite dai ragazzi, con il materiale da loro prodotto e selezionato, saranno elaborate e pubblicate dal team di Tesserae.
Vi presentiamo la prima Upper Story, interamente ideata dal gruppo della 3°L composto da Gargiulo, Iacovacci, Romeo e Vicinanza.
Memories“, questo il titolo del videoclip, è un viaggio, un percorso nella città da Campo Boario al centro di Latina attraversandone i luoghi, i ricordi che emergono, le sensazioni che affiorano.
Buona visione!